cb
Il paesaggio come fenomeno percepito: conferenza di Davide Virdis - 29 gennaio 2015, ore 17.00
di Chiara Bishop - giovedì, 29 gennaio 2015, 11:31
  Il paesaggio come fenomeno percepito
Conferenza di Davide Virdis
29 gennaio 2015, ore 17.00
Settima Aula, Complesso di Santa Chiara, piazza Santa Croce, Alghero


Il progetto fotografico nella lettura del territori e della città
Approcci metodologici e l’esperienza sul campo


Nel 2000 a Firenze nasce la nuova Convenzione Europea del Paesaggio. In essa si ridefiniscono tutti i parametri che disegnano il concetto di qualità del paesaggio contemporaneo, viene posto al centro il rapporto tra uomo e territorio, il paesaggio diventa un concetto culturale, la sua qualità legata ad un fattore percettivo.

Il principio che emerge dalla Convenzione si fonda sul concetto che un “bel paesaggio” non si può più misurare solo secondo i gradi di eccellenza degli elementi di cui è composto, ma si giudica dalle forme dell’equilibrio che tale sistema ha prodotto e crea, nel tempo, con le azioni dell’uomo.

Davide Virdis, laureato in architettura a Firenze con una tesi sul rapporto tra linguaggio fotografico e rappresentazione dello spazio, sviluppa la sua ricerca principalmente nel campo della fotografia di architettura e paesaggio con una attenzione all’aspetto antropologico collaborando spesso durante con sociologi, antropologi ed urbanisti. Uno dei suoi lavori recenti: Routes of Water (edito da Grafiche Gelli).

Info
http://www.architettura.uniss.it/ita/Eventi/Conferenze/Il-paesaggio-come-fenomeno-percepito