Il Consiglio del Dipartimento è l'organo di programmazione e di gestione del Dipartimento.
E' costituito da
a) il Direttore del Dipartimento; b) i docenti afferenti al Dipartimento; c) i rappresentanti del personale tecnico-amministrativo; d) i rappresentanti degli studenti iscritti ai corsi di laurea e di laurea magistrale, di dottorato di ricerca afferenti al Dipartimento; e) un rappresentante dei docenti a contratto; f) un rappresentante degli assegnisti di ricerca; g) il responsabile amministrativo del Dipartimento. (art. 5 del Regolamento DADU)
La Giunta del Dipartimento coadiuva il Direttore ed il Consiglio del Dipartimento nell’espletamento delle rispettive funzioni e svolge i compiti che le sono attribuiti dal regolamento generale di Ateneo e gli altri che il Consiglio stesso ritenga di doverle delegare.
La Commissione paritetica studenti-docenti ha, tra le altre, le funzioni di: - svolgere attività di monitoraggio dell'offerta formativa e della qualità della didattica - individuare criteri per la valutazione dei risultati dell’attività didattica e proporre iniziative per migliorare l’organizzazione della didattica - formulare pareri al CdD sull'attivazione e la soppressione di corsi di studio, sulla revisione degli ordinamenti didattici e dei regolamenti dei singoli corsi di studio, e sulla effettiva coerenza fra i crediti assegnati alle varie attività formative e gli specifici obiettivi formativi programmati. (Art. 9 del Regolamento DADU)